Fermo Solari “Somma”

Nato a Prato Carnico il 22 settembre 1900 da una famiglia di artigiani che da due secoli fabbricavano orologi da torre, entrò nell’attività cospirativa nel 1941, collaborando alla nascita del Partito d’azione. Dopo l’8 settembre 1943, divenne commissario politico della prima formazione “Giustizia e libertà” nelle prealpi friulane. Successivamente è stato membro del Comando militare e del CLN veneto per il partito d’azione. Nel febbraio ’44 fu chiamato a Milano, dove fu membro del Comando generale del Corpo volontari della libertà (CVL) e dal novembre ’44 all’aprile ’45 fu vice comandante del CVL al posto di Parri, che era stato arrestato. Nel dopoguerra, dopo lo scioglimento del Pd’A, fu nel comitato centrale del PSI fino al 1957. E’ stato membro della Consulta nazionale e senatore. Contemporaneamente diresse con il fratello Remigio un’azienda elettromeccanica che divenne nota in tutto il mondo.

Morì a Udine il 25 giugno 1988.

Questo articolo è inserito in Biografie, Resistenza e Partigiani. Bookmark: permalink.

Comments are closed.