ciclo di conferenze Conoscere per resistere: 1938 le leggi razziali: la perdita della patria

L’ANPI di Udine organizza un ciclo di conferenze di approfondimento storico e di formazione su fatti e avvenimenti che contrassegnarono gli anni Trenta in Italia e in Europa.

Il corso, rivolto agli studenti e alle studentesse delle Scuole Secondarie di Secondo Grado e a tutta la cittadinanza, è organizzato in collaborazione con l’Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione

LUNEDI’ 15 APRILE  2019dalle ore 9.00 alle ore 12.30 presso il Teatro Palamostre di Udine

1938 LE LEGGI RAZZIALI: LA PERDITA DELLA PATRIA

Conversazione con gli studenti e le studentesse delle scuole superiori di Udine su contesti, comunità , persone travolti da leggi inique

ANNA FOA storica

Storia di una casa, dei suoi abitanti e di tanti altri

ATIK LEATID (Antico per il futuro) gruppo musicale

“Chi è giovane …non è solo quello che è, ma anche quello che sarà”(Jean Amery)

BENEDETTO PARISI esperto di cinema Anpi “Città di Udine

“Razzismo e antisemitismo nel cinema”

TOMMASO CHIARANDINI storico

“Di fronte a una razza inferiore e barbara come la slava…”_ Storia di un’italianizzazione forzata

Coordina

MONICA EMMANUELLIDirettrice dell’Istituto Friulano della Storia del Movimento di Liberazione

Saluti e introduzioneANNA COLOMBIVice Presidente Anpi “Città di Udine”  

*Di cosa si parlerà*

Di fatti e avvenimenti cruciali per capire la complessità e la drammaticità degli anni Trenta in Italia e in Europa travolte da una depressione economica e sociale, che aveva favorito l’affermarsi di dittature brutali e la crisi delle democrazie parlamentari occidentali fino alla deflagrazione della seconda guerra mondiale.

*Chi ne parlerà? *

Non solo storici, ma persone impegnate nel sociale e operatori culturali per offrire un quadro multiforme di fatti e avvenimenti del passato, che, talvolta, sembra riaffacciarsi, sia pure con delle differenze, nella riproposizione di parole d’ordine, slogan, capri espiatori e soluzioni semplificatorie.

Questo articolo è inserito in News eventi. Bookmark: permalink.

Comments are closed.