A Udine: presidio al monumento alle donne resistenti e cerimonia in Borgo Villalta

Domenica 24 aprile alle ore 17.30, in piazzale Cavedalis davanti al monumento in ricordo delle donne Partigiane, l’Anpi di Udine ha indetto un presidio di tutti gli antifascisti e le antifasciste della città in risposta al preoccupante oltraggio, firmato da Lotta studentesca, a questo simbolo della Resistenza friulana. Con questa iniziativa si vuole rispondere a tutti coloro che hanno accusato l’Anpi di essere “un’associazione inutile” che persegue “l’ indottrinamento ideologico ed antifascista”. L’Anpi rinnova l’impegno ad entrare nelle scuole, legittimato anche da una convenzione sottoscritta a livello nazionale con il Ministero all’Istruzione, Università e Ricerca, per portare non l’ideologia ma la memoria storica supportata da fatti realmente accaduti e documentati, continuando così nella diffusione della cultura dell’antifascismo tra gli studenti e le studentesse.

BORGO VILLALTA AI SUOI CADUTI
domenica 24 aprile 2016 ore 18:00

Manifestazione antifascista nel 71° della Liberazione 

La Sezione Anpi “Udine Città” insieme a tutti gli antifascisti udinesi ricordano i 22 caduti del Quartiere e “Gianna”, la partigiana che per decenni è stata l’anima di questa celebrazione. La manifestazione avrà inizio in via Leicht, presso la lapide posta sulla facciata dell’Istituto magistrale, e si concluderà in via Anton Lazzaro Moro, presso la lapide in onore di G. B. Periz “Orio”, medaglia d’argento della Resistenza.
Intervengono:
Fernanda Marchiol ARCI Cas*Aupa, Udine
David Antonutti Circolo Culturale Ricreativo, Trivignano Udinese
con la partecipazione del Coro Popolare della Resistenza di Udine

Allegati

Questo articolo è inserito in News eventi. Bookmark: permalink.

Comments are closed.